martedì 19 novembre 2013

Story of Grunge










Il grunge (chiamato anche Seattle sound) è il termine con cui si designa un genere di musica rock, prodotto principalmente nello Stato di Washington degli Stati Uniti d'America, in particolare nella città di Seattle, a partire dalla seconda metà degli anni ottanta. La scena di Seattle proprio in quegli anni si rivelava, infatti, una delle più fertili del panorama mondiale, producendo gruppi che mescolavano influenze eterogenee, principalmente l'heavy metal e il punk rock, ma anche l'hardcore punk, l'hard rock e il post-hardcore.
E’ complicato definire il grunge, proprio per la mancanza di un'unità stilistica fra i diversi gruppi che ne hanno fatto e ne fanno parte. Tuttavia qualche elemento comune effettivamente esiste, soprattutto per la quasi completa rinuncia a sintetizzatori e tastiere, così come a qualunque tipo di effettistica "alla moda" sulle chitarre, il ritorno a strumentazioni semplici e d'impatto (basso-chitarra-batteria), la riscoperta delle sonorità degli anni sessanta e degli anni settanta, con un completo rifiuto del suono del rock da stadio degli anni ottanta e una sorta di predilezione per i suoni distorti.
Altro elemento catalizzante fra i gruppi grunge si può trovare nelle finalità di denuncia e l'utilizzo dello strumento musicale come protesta contro l'establishment politico e culturale del momento.
I gruppi,comunque, formavano una comunità unita di giovani che frequentavano gli stessi locali e si contraddistinguevano per determinate caratteristiche estetiche: i capelli lunghi, i jeans strappati, scarpe da ginnastica Converse spesso vecchie e rovinate, t-shirt sdrucite, maglioni pesanti, spesso monocolore e camicie di flanella a quadri (tipiche dei taglialegna di quei posti, i cosiddetti "lumberjack").
L’industria del pronto moda, iniziò quindi ad attivarsi e ad occuparsi febbrilmente di questo fenomeno per poter vendere ai suoi prezzi lo stile povero chiamato Grunge. Nacquero così intere collezioni di jeans, felpe, scarpe, camicie, giubbotti, opportunamente invecchiati con tecniche sempre più raffinate di usura nei lavaggi e nelle lavorazioni ed i negozi si riempirono di nuovissimi capi apparentemente vecchi.
Sicuramente questo successo mondiale dello stile “povero” non è quello che immaginavano i loro precursori, che di questo stile anticonformista avevano fatto una vera e propria ragione di vita.
Ad ogni modo la popolarità del grunge fu relativamente breve e venne bruscamente interrotta dall'ascesa di band più radio-friendly che decretarono la fine di tutte quelle caratteristiche anche culturali che diedero vita al grunge.
Già a metà degli anni 90, in concomitanza col crescente successo mondiale di questo fenomeno, iniziarono a girare per Seattle malinconiche magliette che riportavano una scritta: “Grunge is dead” (il grunge è morto) ad informare che quell’enorme successo ne dichiarava in realtà il declino nella sua essenza più pura: cioè la sua filosofia.




Grunge (also called Seattle sound) is the term used to designate a genre of rock music, mainly produced in the state of Washington State in USA, especially in the city of Seattle, since the second half of the eighties . The Seattle scene in those years turned out to be, in fact, one of the most fertile in the world scene, producing groups that mixed heterogeneous musical influences, mainly heavy metal and punk rock, but even the hardcore punk, hard rock and post-hardcore .It's difficult to define grunge because of the lack of stylistic unity between the different bands that have made and were part of it . However, some common element actually exists, especially for the almost complete waiver of synthesizers and keyboards, as well as to any kind of special "fashionable" effects on guitars , the return to simple instruments and impact (bass - guitar - drums), the rediscovery of the sounds of sixties and seventies , with a complete rejection of the sound of the glam rock of the eighties and a sort of predilection for distorted sounds .Another common element between grunge groups can be found in the use of music as a intrument for protest against the political and culture establishment of the moment.The bands, however , formed a united community of young people who went to the same places and were characterized by certain visual characteristics: long hair, ripped jeans, Converse sneakers often old and damaged, torn t -shirts, heavy sweaters often in solid color and plaid flannel shirts (typical of loggers of those places, so-called " lumberjacks") .Then industry of fast fashion began feverishly to take care of this phenomenon in order to sell its pieces in that poor style called Grunge . This led to entire collections of jeans, sweatshirts, shoes, shirts , jackets, aged with increasingly refined techniques in washings and workmanship and the shops became soon filled with brand new clothes apparently old .Surely this worldwide success of that " poor " style is not what imagined their precursors, which in this unconventional style had a real reason to live.However the popularity of grunge was relatively short and was abruptly interrupted by the rise of more radio-friendly bands that meant the end of all those cultural characteristics that also gave birth to grunge .Already in the mid- 90s, in conjunction with the growing success of this global phenomenon, began to stroll to Seattle melancholy shirts that reported an inscription: "Grunge Is Dead" to inform that it's enormous success  declared actually its decline in its purest essence: that is its philosophy .


















ZARA ADVS








































...next: the new grunge

41 commenti:

  1. Interessante la storia del grunge e bella la selezione dei capi!

    RispondiElimina
  2. che bel post cara, sempre molto dettagliato ed di una piacevole lettura!
    quel cappottino leopard di zara è introvabile...

    baci

    RispondiElimina
  3. Di questo stile mi piacciono molto i fiorellini e le velature nere! ...abbinati ad anfibi o giacche in pelle nera rispecchiano molto i miei gusti! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  4. Amo lo stile grunge e amo questi capi :D

    C'è un nuovo outfit sul mio blog, fammi sapere cosa ne pensi <3
    ARMOIRE DE MODE

    RispondiElimina
  5. So inspirational! I'm taking tips from here <3 Thanks for sharing!

    Love Nilu Yuleena,
    from
    BIG hair LOUD mouth
    BIG hair LOUD mouth FACEBOOK page
    BLOGLOVIN

    RispondiElimina
  6. Forse è vero, il grunge duro e puro non esiste più... sta di fatto che questa collezione di Zara mi piace molto!
    Fabiola

    wildflower girl
    Facebook page

    RispondiElimina
  7. bellissimo post, sempre interessante conoscere storia ed evoluzione..mi piace molto questo stile

    RispondiElimina
  8. I am so inspired by all these cool grunge outfits, I like the modern take on this trend

    RispondiElimina
  9. Davvero bella la campagna di Zara!!!!
    Un bacio grande tesoro!

    RispondiElimina
  10. Il grunge originale e crudo non esiste più, se non per determinati casi eccezionali!
    I tuoi post tesoro, io li adoro <3
    Un bacione

    Carolina

    www.the-world-c.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. la selezione di capi è davvero stupenda...e le tue storie sono sempre formidabili...un bacione cara
    METAMORPHOSE CONCEPT

    RispondiElimina
  12. bel post!!!! ho letto cose che non sapevo!!!!
    http://befashion31.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/Befashion31

    RispondiElimina
  13. Ho imparato un sacco di cose con questo post, bravissima!!! E che bella la campagna di Zara!

    Alessia

    THECHILICOOL

    FACEBOOK

    Kiss

    RispondiElimina
  14. Cool photos, and nice clothes :)

    www.kimgodschalk.com

    RispondiElimina
  15. complimenti per il post! adoro la musica rock più di ogni altra cosa! Questo stile che ha proposto Zara poi, è fantastico!
    baci

    http://lapetitetasse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  16. La storia del grunge è sempre molto interessante, ne ho parlato recentemente anche io nel mio blog!
    xoxo
    G

    RispondiElimina
  17. Eccomi tesoro mio!!!
    Io questo stile davvero lo conosco poco e sono felice che ne hai parlato. Le foto le ho adorate e non sai quanto mi piacerebbe sperimentare qualche outfit di questo genere ;)
    Un bacione mia splendida S.
    The Indian Savage Diary

    RispondiElimina
  18. This is such a lovely post! Anyway, I am so happy to be checking your blog again!



    xoxo;
    What Kenny Hearts a Lifestyle Blog


    - Facebook
    - Bloglovin
    - Instagram @whatkennyhearts

    RispondiElimina
  19. vestire grunge per me è vestire del suo primo vero significato. Zara ha fatto una collezione se pure non di qualità molto molto bella.Kiss Marcella

    RispondiElimina
  20. Interessante questo approfondimento

    RispondiElimina
  21. Love the floral dress with a shirt and coat. :)
    fashionhappenss.blogspot.sk

    RispondiElimina
  22. These pictures are amazing! Really love the floral dress :)
    xoxo

    Novelstyle

    Don't forget to check my & other stories giveaway ^^

    RispondiElimina
  23. Lovely collection ((:
    http://thelittlefashionistafx.blogspot.pt/

    RispondiElimina
  24. amazing collection <3
    could you please like my facebook fanpage? I am young lover of fashion and would like to share my style with You ♥ If you also have got fanpage I will like it, just give me the link. www.facebook.com/berriesfashion

    RispondiElimina
  25. Hi S! I knew the grunge movement in the nineties there and thanks to the music of the group Nirvana who led Kurt Cobain has been interesting to read your article and good to return this wave that I really liked.

    www.urbanikamoda.blogspot.com

    RispondiElimina
  26. Beh oggi mi hai fatto una lezione di storia, non avevo la minima idea nè delle origini nè del declino del grunge, ho sempre associato la parola grunge ai vestiti mai allla musica ad esempio!!!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  27. I have been a little on the fence with the entire grunge trend becoming popular again but I think these pictures make it look surprisingly chic.

    RispondiElimina
  28. Love it! Such an inspiring post!
    Wish you always the best my dear!
    Kisses from Miami,
    Borka
    www.chicfashionworld.com

    RispondiElimina
  29. the collection of clothes and styles are superb :)

    RispondiElimina
  30. This is a very helpful and informative post. I hear the word grunge around all the time in relation to music and fashion but I haven't been entirely sure of what it is all about.

    RispondiElimina
  31. Grunge style is one of my fav ^^

    Kiss
    http://www.mademoisellemode.com/

    RispondiElimina
  32. mi piace molto il vedo e non vedo.. tipo gonne con quella velatura ... ma i fiori li amo di più sui leggins che sulle maglie :)

    RispondiElimina
  33. adoro tantissimo questo stile!!
    Bellissime le foto :)
    http://mywonderrfulworld.blogspot.it/

    RispondiElimina
  34. io come ti ho detto lo adoro molto e la cosa che mi piace di più' e' l'abbinamento delle fantasie diverse, insieme!!giulia
    www.thefashionmamas.com

    RispondiElimina
  35. non sono tipa da grunge, ma mi piaceva molto studiarlo all uni;)un bacione!!!

    RispondiElimina
  36. Adoro questi look!

    TheCutielicious
    http://www.thecutielicious.com
    Fede

    RispondiElimina
  37. love everything about this zara lookbook!

    steph / absolutely-fuzzy.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...